La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

Grande successo per l’ “Attila” di Giuseppe Verdi che ha inaugurato la stagione del Teatro alla Scala. Tante le possibilità per seguire in diretta la pièce, anche al di fuori del celebre teatro milanese. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti gli anni, il 7 Dicembre, va in scena un evento che mette d’accordo gli appassionati d’arte e gli amanti del gossip: la prima del Teatro Alla Scala di Milano.

I commenti sui look dei vip abbondano così come i giudizi, spesso taglienti, sulla messa in scena dell’opera. 

L’ “Attila” di Giuseppe Verdi ha invece raccolto un tripudio di consensi.

La resa in chiave moderna ideata dal regista Davide Livermore, i costumi novecenteschi e l’inserimento di uno schermo nel fondale hanno convinto il pubblico. 

Dunque, non ci resta che pensare quanto siano stati fortunati i partecipanti 😉

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

Eppure, per fruire di tutto ciò, non era necessario fare carte false per essere seduti in platea: ben due milioni di spettatori hanno seguito l’opera in diretta su Rai 1, una consuetudine che ormai si ripete da molti anni. 

La televisione non era però l’unica soluzione.

Da ben otto stagioni il Comune di Milano guida, in partnership con Edison, il progetto Prima Diffusa: 50 eventi gratuiti e 37 maxi schermi in giro per la città permettono di vivere l’ebbrezza dell’inaugurazione. 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

Dovete sapere che partecipare alla Prima della Scala è da sempre uno dei miei sogni nel cassetto. 

Nel 2013 sono stata all’inaugurazione della stagione del balletto sfruttando il biglietto dedicato ai giovani under 30.

Non sono però ancora riuscita ad entrare nel celebre teatro il 7 Dicembre: i prezzi sono davvero proibitivi 🙁

Così, anno dopo anno, ho seguito con sempre maggior interesse la Prima Diffusa, scoprendo delle vere “chicche”.

Oltre al gettonatissimo maxi schermo di Galleria Vittorio Emanuele, esistono location insolite: le stazioni del passante ferroviario ad esempio! 

Sì, avete capito bene: l’inaugurazione della stagione lirica di uno dei teatri più famosi al mondo é fruibile in metró. 

Il cosiddetto “passante”, infatti, poco differisce da una metropolitana.

Si tratta di una linea ferroviaria che congiunge il nord-ovest ed il sud-est cittadino, passando prevalentemente sotto il centro urbano. 

Insomma dalle “stelle” di Piazza della Scala si passa ad un ambiente underground! E a chi dobbiamo il merito di questa rivoluzione?!

Ad Artepassante naturalmente 🙂 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

Il progetto Artepassante è stato ideato dall’associazione Le Belle Arti ed ha raccolto negli anni il sostegno di istituzioni quali l’Accademia di Brera, la NABA e numerosi sponsor pubblici e privati. 

In pratica, all’interno di cinque stazioni sotterranee milanesi, alcuni locali in disuso sono stati recuperati ed adibiti a spazi culturali ed artistici.

Atelier, laboratori creativi, veri e propri teatri: Artepassante è un mondo tutto da scoprire!! 

Lo scorso anno la Prima della Scala era arrivata a Porta Vittoria, ospite de “Il Cielo sotto Milano”, spazio utilizzato dalla compagnia teatrale La Dual Band

 

 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò - Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan. Spazio della compagnia La Dual Band, passante ferroviario stazione di Porta Vittoria, Milano. Photo courtesy of https://www.ladualband.com/

 

 

 

 

Dunque un teatro a tutti gli effetti, con una sua stagione di spettacoli che viene messa in scena nella stazione di Porta Vittoria!.

Stupenda la pièce de La Dual Band “Orlando viaggia ancora nel metrò (l’Orlando Furioso, quasi un musical)” a cui ho assistito lo scorso inverno. 

Quest’anno l’orda di Unni guidata da Attila é arrivata nel passante ferroviario di Repubblica, ospite degli Alma Rosé, l’altra compagnia teatrale entrata a far parte del progetto Artepassante. 

 

 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò - Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan. Sala Alma Rosé, mezzanino del passante ferroviario stazione Repubblica, Milano. Photo courtesy of www.almarose.it

 

 

 

 

Grazie ad Artepassante le stazioni sotterranee si trasformano: non più luoghi di rapido passaggio, ma spazi di relazione ed aggregazione, nel senso  positivo del termine. 😉 

La sera i mezzanini, anziché svuotarsi ed assumere un aspetto poco invitante, si animano, dimostrando appieno il grande potere della cultura: la capacità di valorizzazione e recupero. 

Da Napoli, con la gestione delle Catacombe di San Gennaro della Cooperativa La Paranza, a Milano l’insegnamento è uno solo: la cultura genera valore sociale nonché economico. 

Non bisogna scordarselo. 

Visto però che troppo spesso le istituzioni hanno la memoria corta, siamo noi cittadini che dobbiamo agire: ad esempio contribuendo al crowdfunding di Artepassante. 

 

 

 

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò - Art Nomade Milan

La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan. Photo courtesy of www.artepassante.it 

 

 

 

Per quanto Artepassante possa rendere piacevoli ed accoglienti gli spazi dei mezzanini, il freddo dell’inverno milanese è un nemico difficile da sconfiggere. 

Avete ancora tre giorni di tempo per fare un’offerta libera ed aiutare l’associazione a riscaldare gli spazi. 

A Natale siamo tutti più buoni: in questo caso potremmo diventare anche sostenitori di un’attività culturale! 

Un’occasione da non perdere!! 😀

One comment on “La Prima Diffusa arriva anche in metrò – Art Nomade Milan
  1. La Prima Diffusa credo che sia una bellissima iniziativa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.