ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte Art Nomade Milan

ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte   Art Nomade Milan

ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte Art Nomade Milan

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Curatore: Daniela Re, Marco Tatarella
  • Data di pubblicazione: 2019
  • Wizart S.r.l.
  • 66 pagine
  • Euro 3,00

 

 

Buon pomeriggio ragazzi!

Era da un po’ che non redigevo recensioni e questa sarà speciale.

Nella mia mente riecheggia ancora l’infelice battuta del ministro Bonisoli: “Storia dell’arte a scuola? La abolirei“.

Era l’Ottobre 2018, sono passati 8 mesi e fortunatamente i programmi scolastici non sono cambiati.

Il pericolo però è sempre in agguato, ma…a salvarci potrebbero pensarci loro: gli ARTONAUTI.

 

ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte Art Nomade Milan

 

"<yoastmark

 

 

ARTONAUTI è il primo album di figurine inerenti la storia dell’arte in Italia e nel mondo. 

Così, dopo lo storico album Panini dedicato ai VIP del calcio, anche Michelangelo, Leonardo, Raffaello & company diventano super star 😉

Nato da un’idea di Daniela Re e Marco Tatarella è edito da Wizart srl. L’impresa sociale no profit, grazie al progetto, ha vinto la quarta edizione del bando Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo.

Il target sono i bambini dai 7 agli 11 anni: molte scuole hanno aderito (circa 2.000), creando dei veri e propri album di classe. ARTONAUTI ha riscosso un enorme successo anche tra gli adulti, travolti dal meccanismo “ce l’ho, ce l’ho, manca“, che caratterizza lo scambio dei doppioni.

Se vi piace scorrazzare sui social, collegandovi a Facebook, troverete un sacco di gruppi nati per il cambio delle doppie!

Io ho avuto il privilegio di ricevere l’album in omaggio in anteprima, merito della gentilezza del press office Maria Chiara Salvanelli.

 

 

 

"<yoastmark

 

ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte Art Nomade Milan

 

ARTONAUTI …ma cosa significa questo termine?

Si tratta di un neologismo coniato sintetizzando le parole arte, astronauti ed Argonauti, per evocare personaggi epici e viaggi fantastici. 

E di avventura infatti si tratta.

Non ci troviamo di fronte ad una semplice collezione: il racconto, posto nell’introduzione dell’album, narra la storia di due ragazzi, Alessandro e Morgana, di una nonna inventrice tutto pepe, Artemisia, e del cagnolino Argo. Uno specchio spazio-temporale, non ancora collaudato, farà viaggiare i ragazzi dalla preistoria fino agli inizi del Novecento.

 

 

 

"<yoastmark

 

 

ARTONAUTI – Le figurine dell’Arte Art Nomade Milan

Gli eventi si concludono a pagina 63…o forse no?!

In realtà non è vi è un vero e proprio finale. L’album termina con Alessandro e Morgana che non sono ancora tornati nel presente. 

Gli ideatori hanno infatti dichiarato che, dopo questa prima edizione, seguiranno altre raccolte dedicate alla storia dell’arte moderna e contemporanea, oltre a monografie su singoli artisti. 

Tutto dipenderà dal successo dell’operazione, aggiungo io.

La grafica non è delle più accattivanti, ma nemmeno pessima come alcuni commentatori hanno scritto sui social. Semplicemente un pochino retrò

Comunque, nelle settimane successive l’uscita del 15 Marzo, i pacchetti sono andati a ruba: l’album e le figure erano diventati introvabili, specie nei piccoli centri.

Un bel successo, vero?!

Vi è comunque la possibilità di acquistarle online sul loro sito web (clicca qui) ed anche Amazon ha iniziato a smerciarle.

 

 

 

"<yoastmark

 

A

 

ARTONAUTI si compone di 66 pagine, 28 illustrazioni, 65 opere d’arte, 20 quiz e indovinelli e 2 pagine di giochi: un totale di 216 figurine.

Ogni bustina, acquistabile nelle edicole, contiene 5 figurine ed una Twin Card per un prezzo di Euro 0,60. Collezionandole tutte si potrà giocare a memory, trovando la coppia di carte “gemelle” raffiguranti la medesima opera d’arte.

Ad ogni periodo storico artistico sono dedicate 4 pagine, le prime due introduttive e le restanti con la descrizione delle opere ed alcune didascalie informative. Si imparano curiosità attinenti la vita quotidiana dell’epoca, le tecniche artistiche utilizzate ed aneddoti storici. Vi sono inoltre approfondimenti dedicati a singole figure come Botticelli, Leonardo, Artemisia Gentileschi e Arcimboldo

 

 

 

"<yoastmark

 

 

Scopo del progetto è imparare la storia dell’arte divertendosi, memorizzando artisti e masterpiece.

Lo sa bene l’ideatrice, Daniela Re, che nella vita è un’insegnante, mediatrice culturale ed esperta in riabilitazione cognitiva, con focus sul mondo educativo della scuola primaria.

Marco Tatarella è invece da 11 anni proprietario di una casa editrice che si occupa di libri d’arte, architettura e di periodici di musica. 

L’idea è davvero vincente, aspettiamo i prossimi mesi per valutarne i risultati.

Io, intanto, ho quasi completato il mio album 😉

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.